Appassionati di cucina

.

Pasta fresca al sugo di barbabietola


Pasta fresca al sugo di barbabietola

 

Questa pasta fresca al sugo di barbabietola, cavoletti di Bruxelles arrostiti, formaggio di capra e pinoli tostati e perfetta per le vacanze che stanno per arrivare! Imparate anche voi come me a scoprirete che è molto più divertente che passare un’ora in fila al supermercato.

Ingredienti per 4-6 persone:

Per l’impasto:
400g di farina 00 (+ altra per la lavorazione)
2 pizzichi di sale
4 uova grandi, abbattute
* Il sugo di barbabietola sotto colorerà l’impasto rosa. Comunque, se volete fare un impasto colorato di rosa come quello nelle foto, semplicemente togliete un uovo e aggiungete 40 g di purea di barbabietola cotta*Il sugo:
1 barbabietola rossa, misura media
Olio extravergine di oliva, quanto serve
Sale grosso, quanto serve
30 cavoletti di Bruxelles
6 cucchiai di burro
2 pizzichi di sale fine
1 un pezzo di formaggio di capra, grattugiato
* Potete anche usare la barbabietola cotta già dal negozio, per saltare la fase di cottura.*Per il condimento:
1 un cucchiaio di olio extravergine di oliva
30 cavoletti di Bruxelles, tagliati sottili
1 un pezzo di formaggio di capra, grattugiato
2 cucchiaio di pinoli
Preparazione: 45 minuti
Tempo di cottura: 60 minuti
Tempo totale: 1 ora e 45 minuti

Preparazione:

Cuocere le barbabietole:
Preriscaldate il forno a 200 °C.
Tagliate via le foglie ed il gambo alla barbabietola. Lavate bene la barbabietola ma lasciategli la pelle. Posizionate ogni barbabietola su di un foglio di alluminio di forma quadrata. Spruzzate un po’ di olio extravergine di oliva e con i pizzichi di sale grosso. Attentamente, chiudete come per formare un pacchetto. Posizionati i pacchettini su una pentola bassa oppure una teglia da forno per biscotti. Cuocete per un’ora.
Intanto che le barbabietole stanno cuocendo, tagliate la parte finale dei cavoletti di Bruxelles e scartatela. Tagliate a fette fini il resto del cavoletto. Mettetelo su uno strato singolo su una teglia bassa, tipo quella per cuocere i biscotti e spruzzate qualche cucchiaio di olio extravergine e 3 – 4 pizzichi di sale. Cuocete in un altro comparto del forno per 10 – 15 minuti. (Controllate a 10 minuti, se li volete più croccanti, cuoceteli per altri cinque minuti fino ad ottenere)

Nel frattempo, fate l’impasto:
Attaccate l’utensile per impasto all’impastatrice e aggiungete la farina, il sale e le uova. Mischiate il tutto a una velocità 1 per tre/cinque minuti finché il mix comincia ad unirsi formando una palla; aggiungete un cucchiaio pieno di acqua al momento se necessario o ulteriore farina se l’impasto vi sembra appiccicoso. Impacchettate la palla di impasto con una pellicola trasparente e mettetela nel frigorifero per 30 minuti.

Ora sostituite l’utensile alla macchina impastatrice e mettete l’accessorio per stendere l’impasto. Dividete l’impasto in quattro pezzi, pressatelo fino ad ottenere dei rettangoli. Passate ognuno di questi pezzi attraverso la macchina a una velocità 1 impostando la regolazione Zero per lo spessore. Piegate all’estremità dell’impasto e ripassatelo attraverso la macchina riducendo lo spessore fino ad arrivare a 5.
Lasciate questi strati di pasta ad asciugare per 10 minuti sopra il tagliere impolverato di farina. Ora attaccate l’accessorio per le fettuccine e fate passare un foglio di impasto a velocità uno. Continuate con il resto dell’impasto.
Impolverate di farina bene le fettuccine modo che non siano appiccicose tra di loro.

Ora facciamo il sugo di barbabietole:
Quando il timer suonerà, tirate fuori le barbabietole, apritele e controllate con la forchetta che si possono schiacciare. Se è così, sono pronte. Altrimenti continuate a cuocere per altri 10 – 15 minuti. Con attenzione aprite il foglio di alluminio e lasciatele raffreddare. Quando sono raffreddate, levate via la pelle e frullatele fino a renderle una purea utilizzando un frullatore oppure con un mixer ad immersione.

Cuocete la pasta:
Fate bollire l’acqua in una pentola grande. Aggiungete il sale. Aggiungete la pasta fresca e cuocere al dente; da uno a tre minuti. Scolate la pasta o raccogliete le fettuccine con un mestolo se dovete riutilizzare l’acqua. Ad ogni modo, salvate un bicchiere d’acqua di cottura, lo aggiungerete nella fase finale della preparazione.

Finite il condimento e servite:
Aggiungete il burro in una padella, fatelo sciogliere a temperatura alta per circa un minuto. Riducete il calore e aggiungete la purea di barbabietola e mescolate. Rimuovete dai fuochi e aggiungete la pasta. Per ammorbidire il sugo aggiungete un po’ di acqua di cottura. Dividete la pasta nei piatti e guarnite con i cavoletti di Bruxelles arrostiti, con il formaggio di capra grattugiato e con i pinoli tostati. Servite immediatamente.

Enjoy your meal!

Conservate la pasta extra

Se cuocete la pasta lo stesso giorno o il giorno successivo:
Se non cucinate la pasta immediatamente, lasciate asciugare le fettuccine in un rastrello :: rack o sull’asse di legno adeguatamente infarinata. Dopo 20 minuti, prendete 5-6 fettuccine e annodatele attorno al dito come se steste annodando il cavo del caricabatterie (senza stringere però). Quando le avrete annodate, appoggiate il groviglio gentilmente sull’ asse infarinata. Questi piccoli gruppetti di pasta sono chiamati in italiano “nidi” e in inglese “Nests” visto che assomigliano ai nidi degli uccelli. Ripetete l’operazione con tutte le rimanenti fettuccine. Lasciateli asciugare finché non li vorrete utilizzare.

Congelatele:
Quando avete terminato la composizione di questi piccoli nidi, metteteli su un vassoio uno a fianco all’altro e mettiteli nel freezer per mezz’ora. Successivamente, tirateli fuori e metteteli tutti insieme in una busta per ridurre lo spazio nel freezer. Quando li curerete avranno bisogno di circa 1 – 2 minuti in più (in totale da 4 – 6 minuti). Possono essere conservati fino a tre mesi.

Questa ricetta è sponsorizzata da Smeg. Collaboro solo con aziende che mi piacciono e dove uso e adoro i loro prodotti.

Scoprite più ricette sul blog di Cindy!

Sito italiano: http://italicanakitchen.com/it/
English website: http://italicanakitchen.com

beet-colored-pasta-3 beet-colored-pasta-1 beet-colored-pasta-2


Condividi!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Email